Raccolta citazioni dai seminari di Abraham-Hicks #7

Convincetevi del fatto che niente è più importante di come vi sentite adesso, perché adesso è tutto. Il potere è adesso. Ora, ora, ora, ora, ora… Dovrete pur cominciare da qualche parte, e può che essere adesso. Perché non cominciare a migliorare ora, ora, ora?

Estratto dal seminario Tarrytown, NY 09/10/2004

~~~~~~~~~~

Voi, la maggior parte di voi, preferirà sempre l’emozione negativa al non avere emozioni. Perché l’emozione indica desiderio. È qualcosa di eccitante!

Estratto dal seminario di Silver Spring, MD 11/04/1999

~~~~~~~~~~

Noi ci focalizzeremmo su qualsiasi cosa che è importante per noi. C’è una tale soddisfazione nel trattenere un pensiero, trovarne l’emozione e poi vedere l’Universo cospirare per aiutarci a riceverlo. Oh, co-creazione nella sua massima espressione. [Read more…]

Processo 2: La Scatola Magica della Creazione

Immaginate di stare seduti su una sedia, e che accanto a voi ci sia una bella scatola. Sapete che siete dei creatori, e che questo contenitore è una vostra creazione; è il vostro mondo, per così dire. Voi, seduti su quella sedia, siete come giganti, e avete la possibilità di afferrare qualunque oggetto di questo Universo fisico e di metterlo nella scatola.

Prendete quindi una bella casa e la collocate in una città che vi piace. Trovate poi una fonte di reddito, e forse un’entrata di denaro anche per il vostro partner. Riunite tutte le attività a cui amate dedicarvi, gli splendidi oggetti che trovate qua e là, i sentimenti di euforia, di sensualità e tutto ciò che volete, e mettete tutto nella Scatola della Creazione. [Read more…]

Raccolta citazioni dai seminari di Abraham-Hicks #6

A meno che non facciate qualcosa riguardo la vostra espressione vibrazionale, niente può cambiare. Niente potrà  cambiare a lungo termine. Avete notato come una nuova malattia compare, neanche il tempo di trovarne la cura e ne compare subito un’altra? Non pensate che sia interessante il fatto che non trovate la fine per tutte queste malattie?

La ragione per cui non la trovate è perché non avete ancora smesso di combattere contro le cose che non volete.

Estratto dal seminario di San Diego, CA 13/08/2005

~~~~~~~~~~

Dovete parlare di qualcosa solo se il parlarne vi fa stare meglio. Non è mai di alcuna utilità parlare di qualcosa che vi fa stare male, perché fa solo riattivare qualcosa di non voluto nella vostra vibrazione. Aggiunge un altro polo al vostro punto d’attrazione, per cui voi diventate meno chiari. [Read more…]

Il potere è in questo preciso momento

Jerry: Abraham, nei libri di Seth c’è una frase che dice: Il vostro punto di potere è nel presente. Che cosa significa secondo voi?

Abraham: Che stiate pensando a qualcosa che accade proprio ora o a qualcosa che è accaduto in passato o a qualcosa che vorreste accadesse in futuro, lo state facendo pensandolo in questo in questo preciso momento. State emettendo la vostra vibrazione di pensiero nel presente, ed è a questa attuale vibrazione che risponde la Legge d’Attrazione; quindi, il vostro potere creativo è adesso.

È anche importante notare che le emozioni sorgono in reazione al pensiero attuale, che esso riguardi il vostro passato, presente o futuro. Più forte è l’emozione che si prova, più potente è il pensiero e più rapidamente si attrae nella propria esistenza ciò che corrisponde all’essenza del pensiero.

Che stiate richiamando alla memoria una discussione avuta con qualcuno anni fa o con qualcuno che sia morto dieci anni fa, state ricordando quella discussione ora, ne attivate la vibrazione corrispondente ora, e il vostro attuale polo di attrazione ne è influenzato ora.

Estratto dal libro “La Legge dell’Attrazione“di Esther e Jerry Hicks

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


L’esperienza che chiamate “morte”

La morte è il più grande rilascio di resistenza e il completamento di chi voi siete.

A volte, ci sono energie che vogliono venire in questo mondo, mescolarsi un pò, muoverne altre, con l’intento di riemergere (N.d.T riemergere=morire) velocemente, solo per il beneficio che questo darà agli altri.

Non conosciamo nient’altro, che come la morte, faccia porre di più, a qualcuno che viene lasciato indietro dopo un tale evento, la domanda: “Cosa significa tutto questo? Chi siamo veramente? Siamo eterni?”.

Di solito, eventi di questo genere, servono da catalizzatori per lanciare potenti desideri, e poi, per fare esperienza di un’immensa gioia una volta che il gap di quel desiderio si è chiuso. [Read more…]