Lei vuole un partner, ma non quello!

Jerry: Ok, cosa diresti di una donna che sta bene con se stessa, che continua ad esprimere il desiderio di volere un partner, ma che continua a squalificarli tutti, uno ad uno, mentre la sfilata di uomini passa nella sua vita?

Abraham: Il suo desiderio di avere un partner continua a far apparire un uomo dopo l’altro, ma le sue credenze riguardo a relazioni che finiscono male le causano di respingerli. La sua attenzione a tutte le indesiderate caratteristiche che questi uomini hanno rende impossibile agli uomini con le caratteristiche che lei desidera di avvicinarsi a lei.

Se lei continua a focalizzarsi su tutte le caratteristiche che non le piacciono negli uomini che si presentano nella sua vita, la sua cronica attenzione alle mancanze degli altri la tiene lontana dall’essere in allineamento con chi lei-è-veramente. E in quelle circostanze, lei non può stare veramente bene riguardo a se stessa o a chiunque altro.

Trovare le mancanze negli altri non è la via che conduce ad apprezzare quello che vedete in voi stessi.

Se siete delle persone che hanno preso l’abitudine di cercare gli aspetti positivi, li troverete in voi stessi e negli altri. Se siete delle persone che invece hanno preso l’abitudine di cercare gli aspetti negativi, li troverete facilmente in voi stessi e negli altri. Per cui, è sempre accurato dire che nessuno che è critico nei confronti di un altro si piace realmente. È contro la Legge. Ogni qualvolta che osservate coloro che sono molto critici nei confronti degli altri, voi state in realtà osservando persone che non si piacciono.

L’atteggiamento di apparente superiorità che alle volte vedete, che vi fa pensare che queste persone si piacciono, è spesso il loro modo di coprire l’insicurezza o la mancanza di allineamento che sentono.

Quando amate veramente voi stessi, voi siete in armonia con la Sorgente dentro di voi; e quando è così, il vostro apprezzamento nei confronti degli altri fluisce abbondantemente – e quando è così, meravigliose cose fluiscono costantemente verso di voi.

Quando siete in allineamento con la Sorgente, la Legge d’Attrazione può solo farvi relazionare con coloro che sono a loro volta in allineamento con la loro Sorgente, e la relazione che ne segue è una che vi soddisfa e delizia.

Quando siete in disallineamento e state male, la Legge d’Attrazione può solo farvi relazionare con coloro che stanno male a loro volta, e quelle relazioni sono spiacevoli e imbarazzanti.

Voi volete co-creare con gli altri, ma se non state tendendo al vostro personale allineamento, allora co-creare con gli altri serve solo ad esagerare il vostro disallineamento. Interagire con gli altri aggiunge incommensurabilmente all’espansione del vostro pianeta e di Tutto-Ciò-che-È, e tuttavia, la maggior parte delle persone nega a se stessa il piacere di co-creare per via della loro attenzione agli aspetti non voluti di coloro che gli stanno intorno.

In altre parole, per la maggior parte, voi siete focalizzati sul peggio negli altri piuttosto che sul meglio negli altri. E la ragione di tutto questo è che voi non avete trovato il vostro equilibrio prima di iniziare le vostre relazioni. Per cui, quando vi unite non fate altro che perpetuare lo squilibrio gli uni negli altri.

Dal libro di Esther e Jerry Hicks “The Vortex
Traduzione: Mariù

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l'integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link http://leggedattrazione.com Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!