Raccolta citazioni dai seminari di Abraham-Hicks #6

A meno che non facciate qualcosa riguardo la vostra espressione vibrazionale, niente può cambiare. Niente potrà  cambiare a lungo termine. Avete notato come una nuova malattia compare, neanche il tempo di trovarne la cura e ne compare subito un’altra? Non pensate che sia interessante il fatto che non trovate la fine per tutte queste malattie?

La ragione per cui non la trovate è perché non avete ancora smesso di combattere contro le cose che non volete.

Estratto dal seminario di San Diego, CA 13/08/2005

~~~~~~~~~~

Dovete parlare di qualcosa solo se il parlarne vi fa stare meglio. Non è mai di alcuna utilità parlare di qualcosa che vi fa stare male, perché fa solo riattivare qualcosa di non voluto nella vostra vibrazione. Aggiunge un altro polo al vostro punto d’attrazione, per cui voi diventate meno chiari.

In altre parole, quando vi focalizzate sui problemi degli altri, voi diminuite la vostra abilita di aiutarli. Le persone credono che dovete focalizzarvi sul problema per trovare la soluzione. Ma noi vi diciamo che, focalizzandovi sul problema, la soluzione non verrà mai – non verrà mai inspirata; voi non la riconoscerete e non sarete mai capaci di facilitarla o ottenerla, in quanto sono due vibrazioni completamente differenti.

Se avete qualcuno che ha tante cose che gli vanno male e solo una che gli va bene, puntate solo su quello che va bene, e lasciate che quello sia il polo d’attrazione.

Se vi focalizzate sui loro problemi, voi ottenete un’armonia vibrazionale con qualcos’altro rispetto alla Sorgente che è in grado invece di darvi la soluzione.

Estratto dal seminario di San Diego, CA 23/08/2003

~~~~~~~~~~

Non potete uccidere tutti quelli che non sono d’accordo con voi. Non potete farlo. Non ne uccidereste mai abbastanza, e anche se lo faceste, molto presto, comincereste ad essere in disaccordo tra di voi e comincereste ad uccidervi l’un l’altro. In altre parole, non potete arrivare a quello che volete combattendo contro quello che non volete – non funziona mai.

Estratto dal seminario di Washington, DC 07/05/2005

~~~~~~~~~~

I pensieri che pensate – che lo vogliate o no – prima o poi si manifesteranno se il vostro accordo vibrazionale è sufficiente. Per cui, si potrebbe dire, che quando state pensando alle cose che apprezzate e che vi fanno stare bene, state letteralmente riempiendo il vostro Conto Vibrazionale di cose che vi daranno molta gioia quando si manifesteranno.

Estratto dal seminario di Sacramento, CA 27/07/2005

~~~~~~~~~~

C’è un espressione che voi usate nel vostro mondo (e che non vi è molto utile) che dice: “Ho paura che se vado al porto la nave sarà già partita ed io l’avrò persa”. E noi vi diciamo che perderete anche quella dopo e quella dopo ancora se la pensate così! Voi non avete idea di quante navi approderanno nel vostro porto. È un costante flusso e non ha importanza quante ne avete già perse. L’unica cosa che conta è “cosa state facendo con la vostra vibrazione adesso?”. E potete sapere cosa state facendo adesso con la vostra vibrazione da come vi sentite.

Estratto dal seminario di Los Angeles, CA 04/08/2001

~~~~~~~~~~

Una decisione è il focalizzare l’Energia del desiderio, e il momento decisivo avviene quando il desiderio è abbastanza potente.

Estratto dal seminario di Silver Spring, MD 19/04/1997

~~~~~~~~~~

C’è un grande mix là fuori e ci sono molte cose diverse che stanno accadendo, e non c’è un solo modo che era stato predefinito come quello giusto. Proprio come non c’è solo un fiore o un colore o una pianta o un’impronta digitale, allo stesso modo non c’è nessuno che avrà ragione su tutti gli altri. La varietà è quello che promuove la creatività.

E voi dite: “Ok, accetto che c’è una gran varietà, ma a me non piace mangiate cetrioli”. Va bene, non mangiate cetrioli, ma non chiedete che vengano eliminati o che chi li mangia venga condannato. Non mettetevi li a cercare di mettere al bando tutte le cose che non vi piacciono. Non rovinate la vostra vita combattendo contro le cose. Invece, dite, “Scelgo questo invece. Questo mi piace”

Estratto dal seminario di Rye, NY 12/10/1997

~~~~~~~~~~

Non c’è nessuna condizione che voi non potete cambiare in qualcos’altro, proprio come non esiste un quadro che potete dipingere e che non vi piace e sul quale ridipingete sopra. Ci sono molti pensieri limitanti nell’ambiente umano che vi portano a pensare che non sia così, dato che avete tutte queste malattie incurabili o queste condizioni immutabili. Ma noi vi diciamo, che sono “immutabili” perché voi credete che lo siano.

Estratto dal seminario di San Antonio, Tx 21/04/2001

~~~~~~~~~~

Dal momento che nulla è più importante per voi del vostro personale allineamento con i vostri obiettivi o desideri personali, allora su quello noi dobbiamo lavorare. Noi non siamo qui per stabilire se quello che scegliete è giusto o sbagliato. Non siamo qui per prendere nessuna delle parti. Noi siamo qui per aiutarvi a capire che la vostra vita può essere tanto meravigliosa quanto orribile a seconda di quello che voi permettete. Tutto dipende dai pensieri che praticate. E ivi risiede la base del successo di chiunque: “Per quanto pratico pensieri che mi danno gioia e per quanto quelli che mi provocano sofferenza?

Estratto dal seminario di San Francisco, CA 08/03/2003

~~~~~~~~~~

Potreste essere qui oggi con dieci malattie, e domani non trovarne la benché minima traccia. Infatti il vostro corpo ha l’abilità di guarire se stesso tanto velocemente. Ma la maggior parte di voi non ha l’abilità di cambiare pensieri con la stessa velocità. Per cui, il tempo che occorre tra la malattia e la guarigione è solo il tempo che mi occorre per comprendere come permettere – per comprendere come stare bene quando guardo a qualcosa che mi fa stare male.

Estratto dal seminario di Atlanta, GA 04/11/2000

Traduzione: Mariù

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l'integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link http://leggedattrazione.com